Non ho voglia di fare niente! Come affrontare l’apatia

Ultima modifica: 2018-08-08 20:27 - Autore: Devid

Non ho voglia di fare niente! Se questo è quello che ti ripeti spesso, vorrei persuaderti attraverso questo articolo ad intraprendere un atteggiamento diverso verso la tua apatia e raccomandandoti qualche utile consiglio sul come affrontare l’apatia.

Come affrontare l'apatia

Come affrontare l’apatia

Proprio non ci riesci. Il magnetismo di quella poltrona è troppo forte, vero? Sei sprofondato nella noia e nell’apatia da qualche tempo e non vedi via d’uscita. Forse neanche ti interessa una via d’uscita.. perchè alla fine chi te lo fa fare?

Cosa c’è là fuori di così interessante da darmi la motivazione necessaria ad applicarmi, a fare qualcosa.

Ma poi… chi c’ha voglia?

come affrontare l'apatiaPassiamo anni trascinandosi a lavoro, se ne abbiamo uno, per poi cercare di sopravvivere le ore restanti tra una becks, il tg5 e due selfie col partner.

In una società che promuove la visione della vita come frutto del caso, come può una persona maturare in Sé una ragione di vita, come può non sentirsi apatica e senza voglia?

Allora la vita diventa monotona, piatta, senza stimoli e l’atteggiamento nei confronti del lavoro, della relazione e della salute diventa passivo.

Aspettiamo, aspettiamo e aspettiamo senza fare nulla, sperando che un giorno le cose cambino.

Ma sotto sotto lo sappiamo che le cose non si muoveranno se non siamo noi a muoverci. Ma anche con questa consapevolezza, il brodo tiepido del comfort moderno è più attraente dell’incertezza del fare.

Una bella palude di merda direi..

Conosco bene la puzza della palude, tranquillo, non sei da solo. Ho passato anni così e so come ci si sente.

Non ho voglia di fare nulla: come ci si sente?

Non si sente proprio niente.

Questo è il problema.

Non c’è un’emozione che valga la pena di sentire. Tutto è frutto del caso e nulla sembra avere alcun valore o gusto.come affrontare l'apatia

Personalmente non avrei mai creduto di poter uscire da quella storia. Non ci sarei mai riuscito se fossi rimasto a sentire le robe della gente comune.
La mia trasformazione non è avvenuta fingendo di essere felice.

Non ho mai creduto nel fingere me stesso perché sapevo che tutti erano infelici come me, anche se fingevano sorrisi e indossavano maschere.

Tanto vale mostrare un sorriso, quando il cuore piange di sofferenza.

Al contrario ho dovuto fare i conti con la realtà.

Quella dura realtà che in molti negano e ti dicono di poter aggirare con trucchi, tecniche e strategie.

Parlo dei consigli di chi questi problemi non li ha mai avuti e ti guarda con giudizio, cercando di motivarti.

La verità è che ognuno di noi deve avere a che fare con questa situazione di apatia oggi.

Un secolo fà, non c’era neanche la possibilità di sedersi su di un divano per molti.

La gente si alzava presto, andava nei campi oppure a lavoro e non si fermava fino la sera, quando dopo un caffè latte si andava diretti a letto.

Oggi, vivendo nel mondo occidentale molto confortevole, non siamo più costretti a turni pesanti o a lavorare a schiena bassa nei campi.

come affrontare l'apatiaIl livello di coscienza sta cambiando e dalla sopravvivenza, oggi dobbiamo studiare, sviluppare la creatività, lavorare con il nostro intelletto per creare delle condizioni migliori nel mondo.

Non siamo più alla ricerca del cibo, di un tetto sicuro e di fare figli che possano aiutare a far sopravvivere la famiglia.

Oggi siamo alla ricerca dell’entusiasmo, della passione in quello che facciamo e soprattutto di un proposito di vita. Qualcosa che ci dia una ragione seria e profonda che ci motivi ad alzarci dal letto.

Come combattere l’apatia

Per poter uscire da questa visione della vita bisogna innanzitutto capire da dove deriva.

In generale,l’apatia è un sintomo della depressione, che sono sicuro entrambi conosciamo molto bene.

Non è altro che una nube attorno a noi, una nube tossica che respiriamo costantemente e che ci toglie energie.

E’ importante che tu ti accorga di non essere solo un apatico.

Dentro di te esistono diverse visioni della realtà, ma tu hai scelto quella apatica, che è anche quella più facile e veloce da spiegare agli altri, poiché è quella dimensione di noi dove oggi vive la maggior parte della gente.

La depressione è uno stato ormai comune e non credo tu ti stupisca nel sentirlo dire. Mi sembra semplice da intuire.

Quello che è meno semplice è come uscire dall’apatia

Per poterti affrontare, cioè per poter affrontare quella parte di te apatica, devi innanzitutto conoscerti bene.

Hey! Ti sta piacendo l’articolo? Ti andrebbe di discuterlo in chat con altre persone come te, in cerca del vero senso della vita?

Entra nella community di Expanda

Scarica i contenuti gratuiti, accedi ai gruppi e rimani aggiornato sulle ultime novita'.

Ritornando a noi, dicevamo che per poter affrontare quella parte di te apatica, devi innanzitutto conoscerti bene.

Non puoi pensare di stare meglio se non cominci ad avere a che fare con la tua apatia in un modo più serio e meno improvvisato.

Devi conoscerti e accogliere in te questa dimensione come il terreno dal quale diventerai un’altra persona.

L’inizio della tua trasformazione

Il fatto che tu sia apatico non ti rende peggiore di un tuo conoscente, bensì si tratta di un passo avanti, oltre la mera sopravvivenza dove non ci si chiede neanche perché uno è qui su sto pianeta.

Tu invece hai tante domande, tanti dubbi su ciò che ti circonda, ma nessuno intorno a te sembra sapere qualcosa a riguardo.

Hai ragione, attorno a te la maggior parte della gente dorme e vive la propria vita senza una missione, senza una vocazione.

Ecco, l’apatia è un segnale molto forte da parte della tua anima, che si è stancata di vivere nel sogno e ti chiede di trovarle una buona ragione per rimanere.

Allora la tua personalità, che non ha gli strumenti adatti per rispondere alla domanda dell’anima, si congela nell’apatia e aspetta che qualcosa succeda.

Apatia: rimedi per ritrovare la voglia di vivere

Quello che la tua anima vuole è che tu cominci ad esprimere te stesso, prendendo forza dalla stessa apatia, che osservata e accolta potrebbe trasformarsi il coinvolgimento e passione per la vita.

Allora cerchiamo di delineare insieme 5 consigli per affrontare l’apatia:

  • Riprendi in mano un interesse che hai messo da parte. Sono sicuro che da qualche parte in te c’è un interesse forte, al quale però tu non credi. Beh, posso solo dirti che anch’io ero così, fino al giorno in cui decisi di dare forza alle mie passioni, seppur apparentemente stupide. Expanda è parte di queste cose, perciò poche balle, di a quella parte di te che non ci crede, che tu andrai avanti a prescindere, sviluppando le tue abilità attorno a quella cosa e continuando a sognare.
  • Muoviti. Non mi stancherò mai di dirlo. La fisiologia da sola, il nostro corpo fisico è fonte di benessere quasi istantaneo. Non credermi. Prova tu stesso a fare una corsa, una nuotata o una bella partita a calcetto con gli amici e poi dimmi se non ti senti più carico.
  • Viaggia. Questo mio personale consiglio deriva dalla mia esperienza. Il viaggio per me è fonte di immensa crescita e mi ha sempre messo in condizione di darmi da fare con brio nella vita. Viaggiare non vuol dire spostarsi di migliaia di km, vuol dire andare in contro al nuovo con curiosità, ovunque si è!
  • Ricaricati in natura. Una delle cose che mi hanno più aiutato nel corso dei miei anni apatici fu quella di andare dietro casa per camminare lungo il fiume ascoltando l’acqua e il vento tra le fronde degli alberi. Fallo e non ti preoccupare se una parte di te è ancora figlia del mondo consumista e ti vorrebbe in una discoteca a bere per non sentire l’apatia. Vai da madre natura, lei ha sempre una soluzione per te e ti incontrerai meglio se stai in un ambiente così, invece che in una stanza puzzolente ed buia.
  • Ricorda che un giorno morirai. Si esatto. Un giorno le tue ossa saranno “soto tera” e tu non ci sarai più qui. Non so dove finirai, ma di certo sulla terra non ci sarà più nessun segno del tuo passaggio. La gente ti dimenticherà e tu rimarrai solo in una foto rotonda sulla tua lapide. Cosa pensi di voler fare? deprimerti ancora di più perché tanto non c’è alcuna ragione di vivere oppure dentro di te farai emergere un desiderio profondo di godersi questi due giorni su sto pianeta senza farsi troppi problemi, senza tutte ste paranoie ed esprimendosi come ti pare a te.

L’apatia è un cambiamento necessario

come affrontare l'apatiaIn qualunque caso, è mandatorio a questo punto che, se non muoverai il culo per fare qualcosa, per lo meno tu comprenda che l’apatia è una condizione come la fame, indica un cambiamento necessario.

Il processo di uscita dall’apatia non differenzia molto quello che si usa nelle altre emozioni negative.

Bisogna per forza passarci attraverso, sentendo queste emozioni in noi e osservandole per tramutarle in qualcosa di più grande.

Non ti aspettare che questo succeda in un attimo, non essere sprovveduto. Per avere le idee chiare su te stesso dovrai cominciare a fare, magari seguendo i miei consigli e adattandoli a te.

Allo stesso tempo è necessario continuare lo studio di te stesso e delle dinamiche della psiche, per comprendere come sei fatto ed il lavoro sulle emozioni, che deve diventare una abitudine.

Bene, con questo è tutto. Ma prima di lasciarti, ti invito ad entrare nella community di Expanda usando il form email qui sotto l’articolo. Siamo già più di 2000 e vorrei che ci fossi anche tu.

Se senti che sono arrivati i tempi per un forte cambiamento nella coscienza dell’essere umano, senti bene, perché ci siamo nel bel mezzo di quel cambiamento e oggi più che mai c’è il bisogno di alimentarlo consapevolmente.

Ti vorrei perciò invitare a prender parte al cambiamento e a non rimanere in silenzio. C’è bisogno di gente con le palle oggi per contrastare la caduta dell’essere umano nei labirinti dell’inconsapevolezza.

Allora diffondi, diffondi e diffondi e vivi su te stesso quello di cui parliamo.

Non farlo per me e se non ne senti la necessità, neanche per te. Fallo piuttosto per il bene comune e il benessere del pianeta.

Te ne sarò per sempre grato.
Un abbraccio e alla prossima!

Devid

Video sull”apatia

Entra nella community di Expanda

Scarica i contenuti gratuiti, accedi ai gruppi e rimani aggiornato sulle ultime novita'.