Consapevolezza di sé: disincantarsi nel mondo d’oggi

Ultima modifica: 2017-07-10 15:41 - Autore: Devid

Consapevolezza di sé

Consapevolezza di sé: disincantarsi nel mondo d’oggi.

Ricordo quando mio nonno si sedeva nella sua poltrona, la stessa per decine di anni, consumata e si guardava la boxe evendosi un buon bicchiere di vino. Quel bicchiere durava tutto il match e lui se lo godeva pian piano, fermandosi e lodandolo ogni volta come il più buon bicchiere di vino mai bevuto.

Poi penso ad oggi ed a come prendiamo tutto per scontato e non riusciamo a sentire il valore delle cose.

Il nostro ego, come è normale e giusto che sia, ci fa sempre stare lontano dal dolore e rincorre il piacere come se fosse qualcosa la fuori, qualcosa da ottenere.

Allora vogliamo più soldi, perchè quelli che abbiamo non ci bastano e ci fanno sentire meno degli altri. Lavoriamo più duro e ci sfiniamo per comprarci cose che non ci servono, per poi accorgerci che non ci danno la felicità.

Ci compariamo agli altri

consapevolezza di séCi compariamo agli altri perchè dobbiamo sentirci parte del branco, come fanno le pecore. Vogliamo essere uguali agli altri.

Allora ci riempiamo di botox, facciamo interventi chirurgici, ci riempiamo di creme, cremine e cremone. Facciamo lifting e ci ricopriamo la faccia di trucco per mascherarci, per mascherare le nostre ferite e le nostre imperfezioni, che altro non sono che le esperienze di cui dovremmo andar fieri.

Noi e la natura

consapevolezza di séNon abbiamo più contatto con la natura e non usiamo più il nostro fisico, quindi dobbiamo andare in palestra dove corriamo su un tappeto come topi di laboratorio.

Diventiamo obesi e pigri, figli della società dello zucchero.

Leggi anche l’articolo sul perder peso.

Siamo superficiali

Abbiamo paura a guardarci in faccia, perchè gli altri potrebbero vederci per consapevolezza di séquello che siamo. Perciò ci chiudiamo dentro il nostro piccolo mondo isolato e non sappiamo più cosa vuol dire salutare un’altra persona, abbiamo perso l’abitudine.

Leggi anche: Come ritrovare se stessi in una società malata

Sprechiamo senza ritegno

Buttiamo via senza riparare e non riconosciamo più il valore delle cose, diventando sempre più freddi e apatici.

Non dobbiamo aver paura che i robot ci rimpiazzeranno, ma del fatto che stiamo diventando dei robot.

Leggi anche: Perchè ci sono ricchi e poveri?

Allora, svegliati!!

consapevolezza di sé

Riscopri dentro di te la vita, senti ogni cosa che ti succede dentro. Senti la paura e l’ansia, l’eccitazione e la gioia… E’ la vita. La vita è questo turbinio di emozioni e non devi scappare da nessuna di esse.

Esci fuori per strada scalzo e senti la terra nei tuoi piedi. Riscopri il piacere nelle piccole cose, nelle cose semplici. Riscopri l’odore del caffè e il suono della natura e ricordati di ridere!!!

Entra nella community di Expanda

Scarica i contenuti gratuiti, accedi ai gruppi e rimani aggiornato sulle ultime novita'.

Disincantati!

Ritrova il contatto vero con gli altri esseri umani.

Commuoviti e ridi cazzo, ridi senza senso! Sii folle.. non paragonarti agli altri e non pensare di dover essere parte del gruppo, tu non sei una pecora, sei un essere stupendo che vibra con una energia immensa.

Accorgitene cazzo! Devi intuire di stare vivendo.

Non ci sono tante parole per descrivere la felicità, ma sicuramente non devi raggiungere niente, non devi avere nient’altro per essere felice.

Devi accorgerti della magia delle cose in questo momento, devi tornare ad essere bambino e ad emozionarti per la pioggia che cade.

Non aspettare!

E se non mi vuoi credere, ti dico che te ne accorgerai un giorno, quando avrai consapevolezza di séottenuto tutto quello che vuoi, quando avrai una casa perfetta, una moglie perfetta, una moto ed una macchina, dei figli perfetti e più soldi di quelli che puoi spendere ed ancora non sarai felice.

Quello che devi far crescere in te non è il tuo conto in banca, ma bensi la tua consapevolezza. Il tuo sentire interno, il fuoco che permea il tuo cuore.

Sviluppa il tuo intuito e ti accorgerai che, seppur non sia cambiato niente fuori di te, sentirai la serenità crescere al tuo interno.

Una stabile, costante sensazione di serenità che non ti lascerà più e ti permetterà di vivere il resto della tua vita veramente.

Libro consigliato: Pratiche di consapevolezza. Antologia essenziale di meditazioni per vivere il momento presente con gioia e felicità

Un abbraccio
Alla prossima

 

Entra nella community di Expanda

Scarica i contenuti gratuiti, accedi ai gruppi e rimani aggiornato sulle ultime novita'.

Entra nella community di Expanda

Scarica i contenuti gratuiti, accedi ai gruppi e rimani aggiornato sulle ultime novita'.