I miracoli esistono veramente?

Ultima modifica: 2018-05-08 17:20 - Autore: Devid

I miracoli esistono veramente?

In questo articolo parliamo di Miracoli: esistono? Sono invenzioni? Come funzionano i miracoli?

Lungo la propria ricerca, lo studioso di se stesso non manca di imbattersi in libri di grandi maestri del passato che raccontano storie di miracoli, di guarigioni straordinarie o di imprese sovraumane.

Quando leggiamo cose del genere non ci viene altro che da chiederci:

Ma i miracoli accadono veramente?

I miracoli esistono veramenteDa un punto di vista scientifico non è ancora possibile avere delle prove fisiche sull’esistenza dei miracoli, poiché si tratta di fenomeni sovrannaturali, perciò non identificabili al microscopio.

Solo la diretta esperienza o le storie di vita vissuta possono dirci qualcosa riguardo i miracoli.

Dal punto di vista limitato della nostra mente, quindi, possiamo concludere che questi siano fenomeni che non possiamo propriamente comprendere, ma solo intuirne il funzionamento.

Questo è lo stato nel quale riversa la maggior parte dei terricoli su questo pianeta. Una massa di sprovveduti che non si è mai permessa di vedere le cose per come realmente sono, ma è sempre e solo riuscita a tirarne conclusioni affrettate.

Grazie a Dio esistono diverse opportunità per avvedersi di questa visione limitata delle cose, ma in definitiva, solo colui che lavora su di Sé potrà sapere la verità, poiché se ne può solo fare esperienza.

Le testimonianze che confermano l’esistenza dei miracoli

Paramansa Yogananda per esempio parla dettagliatamente di miracoli nel suo celebre libro Autobiografia di uno Yogi.

Sry Yukteswar, maestro di Yogananda poteva infatti materializzarsi da un posto ad un altro, comunicare telepaticamente ed a distanza con i suoi discepoli o dominare tigri, serpenti o altri animali feroci.

Altri Guru, maestri o grandi iniziati sono stati capaci di bere veleno senza averne alcuna conseguenza o persino di aver materializzato interi palazzi di oro ed argento.

Uomini come Yogananda erano capaci di sentire l’anima di una persona che si sarebbe reincarnata in un nuovo corpo, sapendone individuare il luogo di nascita.

Ovviamente, l’uomo medio, educastrato sin dalla nascita, non è ancora pronto a tali rivelazioni, perciò se ne va ancora in giro credendo che queste cose siano favole o storie per bambini.

Come funzionano i miracoli? (se esistono)

Per intuire come un miracolo possa accadere, bisogna prima di tutto avere chiaro il concetto di base per cui:

La realtà esterna é sempre e solo una conseguenza del proprio stato interiore.

Questo vuol dire che, colui che è totalmente consapevole di Sé, potrà generare la realtà che desidera.

Questo succede anche adesso, con la principale differenza che non ne siamo consapevoli, perché persi nelle illusioni mentali ed emotive.

I maestri che sono in grado di materializzare e smaterializzare i loro corpi o qualsiasi altro oggetto, di muoversi alla velocità della luce, e di utilizzare i raggi di luce creativi per portare in visibilità istantanea qualsiasi manifestazione fisica, hanno soddisfatto la necessaria condizione di Essere Risvegliato e si sono spinti al di là, realizzando stati dell’essere che non possiamo neanche immaginare.

Come si fanno i miracoli?

https://amzn.to/2I1DwxHQuesti individui non sono più identificati con un corpo limitato, ma con la struttura universale. Colui che conosce se stesso come Spirito onnipresente non è più soggetto alle rigidità di un corpo nel tempo e nello spazio e quindi può agire a prescindere da essi.

Libero dalla coscienza della materia, libero dalle tre dimensioni dello spazio e dalla quarta dimensione del tempo, un maestro trasferisce il suo corpo di luce con facilità sui raggi di luce della terra, dell’acqua, del fuoco o dell’aria.

Il proprio lavoro spirituale permette a grandi anime incarnate di distruggere tutte le illusioni riguardanti la materia e il suo peso gravitazionale; da quel momento in poi egli vede l’universo come una massa di luce essenzialmente indifferenziata.

A questo punto, con questa consapevolezza questi esseri umani plasmano la realtà a proprio piacimento.

I miracoli non esistono per la “gente normale”

Per un normale essere umano, il miracolo rimane un qualcosa di impossibile, proprio perché le proprie percezioni della realtà somigliano più a quelle di un tuorlo d’uovo che a quelle di un individuo realizzato.

Tuttavia, quello che per molti continuerà ad essere una favola, per altri, che https://amzn.to/2I1DwxHcominceranno un lavoro su di Sé, in futuro, si trasformerà in realtà.

In realtà qualunque uomo sulla terra avrebbe il potenziale di raggiungere un livello di coscienza del genere. Ovviamente solo pochi lo prendono in considerazione come percorso, in pochissimi lo continuano e solo i più tenaci lo realizzano.

Quindi, cos’è un miracolo?

Un miracolo non è una violazione delle leggi, né un fenomeno al di fuori delle leggi.

Il miracolo è un fenomeno che ha luogo in una dimensione secondo le leggi di un altra dimensione. Queste leggi ci sono sconosciute e incomprensibili e sono perciò miracolose.

La legge dei miracoli può esser resa operante da qualsiasi uomo che abbia raggiunto la consapevolezza che l’essenza della creazione è luce.

Mediante la conoscenza dei fenomeni della luce, un Maestro può istantaneamente proiettare in manifestazioni percettibili gli atomi di luce presenti ovunque. La forma reale di tale proiezione, qualunque essa sia: un albero, una cura, un palazzo o un corpo umano, risponde al volere dello yoghi e ai suoi poteri di volontà e di visualizzazione.

L’argomento è approfondito all’interno del corso “La Via del Risveglio” e nei libri che suggerisco.

Io sono Devid di Expanda.it. Ti invito ad iscriverti alla community di Expanda per continuare il percorso insieme a tanti altri individui che come te vogliono vivere una vita straordinaria.

Un abbraccio e alla prossima.

 

Entra nella community di Expanda

Scarica i contenuti gratuiti, accedi ai gruppi e rimani aggiornato sulle ultime novita'.