Il segreto dell’infelicità

Ultima modifica: 2019-06-04 16:24 - Autore: Devid

Avrai sicuramente sentito qualcuno dire di voler migliorare il mondo.

E’ una bellissima causa per la quale vivere, anche se molto difficile da mettere in atto.

Eppure c’è una cosa che può davvero migliorare il mondo. Un fattore che cambierebbe davvero le cose per sempre.

Non solo ci renderebbe più felici, ma anche più onesti, generosi, pacifici, sani e coraggiosi e tanto di più.

E sai qual è questa cosa?

La gratitudine

Non puoi essere una persona felice se non sei grato. E non puoi essere nemmeno una persona buona.

Quasi tutto quello che c’è di buono nell’essere umano fluisce dalla gratitudine. E quasi tutto il male, dall’ingratitudine.

Guardiamo l’ingratitudine: Ecco una buona regola di vita: L’ingratitudine garantisce l’infelicità.

Semplice cosi.

Pensaci…Non esiste neanche una persona ingrata e felice su questo pianeta.

L’ingratitudine ha diverse cause. Una di queste è il vittimismo.

L’ingratitudine causa o è conseguenza del vittimismo.

Le vittime percepiscono sempre di non essere responsabili e incolpano sempre qualcun’altro per la propria miseria intellettuale fisica o emotiva.

Il vittimismo può essere visto come la causa numero 1 di tutto il male che l’uomo fa ad altri uomini. Una vittima crede di possedere il diritto di fare del male agli altri. La paura è la benzina della vittima.

Ma non finisce qui, perché l’igratitudine è sempre accompagnata da un altro elemento: la rabbia

La rabbia

Le persone ingrate sono arrabbiate e piene di risentimento. Il che mantiene acceso il loro costante sforzo di trovare scuse per la propria inazione, mentre danno la colpa all’esterno della propria infelicità.

Perciò, se l’ingratitudine crea vittime cattive e arrabbiate, la gratitudine creerà di conseguenza, persone responsabili buone e serene.

E puoi scommetterci il di dietro che lo fa!

Pensa a quei momenti dove sei stato colmo di gratitudine. In quei momenti c’era anche grande felicità, gioia, contentezza e un desiderio di essere più buono con altre persone, vero?

Questo perché le persone grate non sono arrabbiate e non si sentono vittime del mondo.

Il problema… e non è un problema da poco… sta nel fatto che oggigiorno, in tutto il mondo occidentale le persone stanno diventando sempre meno grate e sempre più vittime.

Perché le persone sono ingrate?

Perché più l’essere umano ottiene il comfort senza grandi fatiche e meno si sente grato di quel comfort. Se lo sforzo per vivere oggi è 1 quarto dello sforzo che ci voleva per vivere 100 anni fà, oggi siamo meno grati sebbene abbiamo molto di più di prima. La gente vuole di più, sentendosene in diritto.

Altre 2 massime:

Meno ti aspetti di ottenere qualcosa dalla vita e pià te ne sentirai grato se la ottieni. E questo ti renderà più felice.

Più ti senti in diritto di ottenere qualcosa dalla vita, meno ti sentirai grato e più sarai infelice.

Pensa per un attimo a un bambino che ha tutto ciò che pensa di avere il diritto di avere, finendo con l’essere per la maggior parte delle volte, un bambino infelice. Abbiamo un nome per questi bambini. Bambini viziati!

Più ti convinci che la società o il mondo ti debbano qualcosa per il quale batti i pugni sul tavolo e più sarai una persona ingrata e infelice.

E oggi di vittime egoiste, arrabbiate col mondo e ingrate, ne abbiamo sempre di più. Interi partiti politici si schierano per difendere le vittime del mondo.

Ci sono vittime di tutti i tipi, vittime degli orientamenti sessuali, vittime di genere, di colore, di gruppo, di status. C’è sempre una buona scusa per sentirsi vittime.

La vittima non è altro che una persona ingrata della propria vita e succube del proprio ego, che non conosce.

La vittima, non conoscendosi, non sa cosa vuole veramente, non sa di cosa ha bisogno e vive nella confusione seguendo chi promette di fargli ottenere ciò che vuole, in un sistema egoista che tiene la massa succube e addormentata.

Essere grato di ciò che hai è il primo grande passo per uscire dal vittimismo, perciò coltivalo nella tua giornata.

Al mattino quando ti alzi, pensa a 3 cose per le quali essere grato. La tua famiglia, l’aria che respiri, il comodo letto nel quale hai riposato, il caffè mattutino, la doccia calda che stai per fare.. e cosi via.

C’è sempre un buon motivo per essere grati nella vita. Trovalo ogni giorno e il tuo futuro non potrà che essere pieno di gioia.

Condividi con altre persone come te strumenti, strategie e conoscenze all’interno della Community di Expanda! Entra nella Community di Expanda

Entra nella community di Expanda

Scarica i contenuti gratuiti, accedi ai gruppi e rimani aggiornato sulle ultime novita'.