Quest’anno risveglia te stesso

Ultima modifica: 2018-01-15 16:41 - Autore: Devid

quest'anno risveglia te stesso

Sfortunatamente, la maggior parte delle persone si anima solo quando sono minacciate di morte, che si tratti di un’alluvione o di una guerra. Quando la mortalità ti mette di fronte alla morte, in grande stile, è allora che diventi pienamente vivo – sfortunatamente! Quando affronti seriamente la tua natura mortale, comprendi che la tua vita è la cosa più importante.

Quando guardo le persone giornalmente, sembra che stiano tutti facendo pratica per quando moriranno – che tipo di posa o che tipo di espressioni facciali devono avere quando saranno nella tomba.

Non capiscono di essere mortali. Pensano che staranno qui per sempre, quindi praticano la morte quando sono vivi. Ma quando li minacci con la morte, allora si che diventano vivi.

Ti sei mai chiesto perché quando c’è un terremoto, un’alluvione o una valanga, diventiamo tutti di nuovo accesi, vivi e uniti?.

Non nella quiete di una vacanza al mare, non a casa con la propria famiglia, ma durante le più grandi tragedie – perché senza essere minacciati dalla mortalità, la maggior parte degli esseri umani non si accorge di essere in vita.

Penso che quando arriveranno queste auto a guida autonoma, molte persone potrebbero risvegliarsi! Dopo un pò magari ci dormiremo dentro, ma inizialmente, non sai se si fermerà o meno, perciò staremo tutti sempre sull’attenti, presenti e vigili. Questo potrebbe essere un buon esercizio per molti che invece vivono da addormentati ogni giorno della propria vita.

Quello che ti suggerisco è di non aspettare un incidente stradale o una tremenda malattia. Pensaci un attimo! Potresti crollare e morire in questo momento. Non te lo auguro, ma sei d’accordo con me che potrebbe succedere. Ogni giorno muoiono 150000 persone nel mondo, domani potresti essere tu.

Non lo faccio per spaventarti, ma per darti una scossa di vita, per metterti sull’attenti.

In questo momento, il tuo dramma cerebrale si sovrappone a tutto. Ciò significa che la tua stupida immaginazione si sovrappone alla magnifica creazione in cui viviamo.

Quando ti rendi conto che potresti morire per un tumore, improvvisamente apprezzi di nuovo la vita, non è pazzesco?

Non pensare a cosa potrà succedere, perchè in questa vita tu non puoi fallire, non esiste una cazzata del genere, poichè tutti prima o poi passiamo oltre.

Nessuno è stato mai trattenuto sulla terra per le grandi cose che ha fatto, ne per i propri errori. La morte è una realtà per tutti, perciò fregatene di quello che gli altri dicono di te o per i rischi a cui credi di andare in contro. C’è più rischio a rimanere fermi che a fare quello che senti di voler fare.

Il problema è che la maggior parte della gente morirà senza aver mai vissuto, capisci?

Questo succede perchè viviamo vittime dei nostri pensieri e delle nostre emozioni, schiavi dei nostri condizionamenti, delle nostre credenze e di chi crediamo di essere.

Viviamo pensando ai ricordi del passato o preoccupandoci per ciò che ci succederà nel futuro. Se vivi cosi, non farai che continuare a dormire.

E’ arrivato il momento di svegliarci, di accorgerci di quello che succede proprio adesso, proprio qui. In questo momento quello che ti succede è inevitabile e magnifico.

Il sole arriva sempre allo stesso orario, i fiumi scorrono, gli alberi fanno frutti nel momento giusto, la terra gira attorno al sole e tutti i pianeti orbitano secondo schemi precisi. Non vedi come tutto sia magnifico e perfetto?

Se domani la terra scomparirà, nessuno nell’universo se ne accorgerà. Tutto continuerà come è sempre stato. Renditene conto!

I tuoi giorni qui su questo pianeta sono contati e non torneranno indietro, perciò fa quello che vuoi fare adesso, senza aspettare.

Prenditi cura di te, prendendoti cura del tuo corpo prima di tutto. Non avvelenarti, non esagerare… non giocare a dadi con la vita, perchè lei ha molta più esperienza di te.

Muoviti e fai sport, altrimenti invecchierai presto, con grandissimi rimorsi.

Non badare alla tua depressione, all’ansia ed alla tristezza che ogni tanto insorgono in te. Succede a tutti, ma è tuo compito andare oltre, accorgendoti di avere il potere di decidere se sorridere o meno. Meglio sorridere no?

Non credere di essere i tuoi pensieri. La tua mente è uno strumento bellissimo, ma tu non sei la tua mente. Usala ma non essere usato. Non dipendere delle immagini mentali di qualcosa che è o già passato o deve ancora arrivare.

Accorgiti di questo momento e del fatto che non potrebbe essere diverso da come è adesso. Accogli la tua vita come il più grande dono, perchè non c’è cosa più bella che una vita vissuta istante per istante, respiro dopo respiro.

Ogni volta che puoi, abbraccia un’altro essere umano e condividi le tue esperienze con gente vera e non con uno stupido cellulare. La realtà non è quella virtuale, ma quella che esiste intorno a te quotidianamente.

Devi renderti conto prima di tutto della prigione dentro la quale sei finito per crescere. Una prigione fatta di etichette che crescendo, giorno dopo giorno e dato che lo facevano tutti, hai finito per apporti addosso, credendoti quelle etichette.

Togli le etichette e rivela il tuo vero sé, quel miracolo, quel capolavoro unico ed irripetibile, che sebbene la tua mente continui a negare, tu in fondo, sai benissimo di essere.

Un altro anno è passato, andato e tu hai la fortuna di essere ancora vivo. Che cosa farai quest’anno per tornare a vivere?

Qual è l’ultima volta che hai abbracciato una persona e l’hai stretta forte a te?

Qual è l’ultima volta che hai visto un fiore sbocciare e ne hai assaporato il profumo?

Qual è l’ultima volta che hai visto l’alba? oppure un bel tramonto?

Per questo nuovo anno e per tutti gli anni a venire… AGISCI!

Fai quello che hai sempre voluto fare e vivi la tua vita da re del tuo regno, rispettandoti, amandoti e accogliendo l’inevitabilità del momento presente.

Fallo per te…. VIVI!

Buon anno e buona vita da Expanda…

Condividi questo articolo con chi ami! Sarà sicuramente un bel pensiero!

Entra nella community di Expanda

Scarica i contenuti gratuiti, accedi ai gruppi e rimani aggiornato sulle ultime novita'.