Le tecniche di crescita personale non servono a niente

Tabella dei Contenuti
  • Tecniche di respirazione
  • Diete o regimi nutrizionali ferrei
  • Meditazioni guidate, visualizzazioni.
  • Strategie di gestione delle emozIoni 
  • Tecniche per essere più produttivi o di time management
  • Tecniche di lettura veloce

Quante teorie, tecniche o strategie collezioni giornalmente su internet?

Tutto quello che trovi su youtube non ti serve a niente nella maggior parte dei casi.

Solo perdita di tempo prezioso se non ha una controparte pratica, reale e concreta che derivi dalla tua esperienza personale.

Tu provi a migliorare la tua vita con tutto quello che leggi e impari, ma quello che fai invece è adottare strategie di altri, sperando di provocare gli stessi risultati, e puntualmente rimanendo deluso perchè su di te non funzionano.

E li sento già quelli che dicono: noo per me ha funzionato invece!… E certo… Puoi ottenere il successo in qualunque ambito se ti sforzi abbastanza. Puoi modellare te stesso seguendo qualunque tecnica se ti schiavizzi abbastanza. 

Ma è quello che ti serve? Sai se la tecnica che stai attuando è fatta per te? Sai se lo sport che stai facendo è fatto per te? Sai se la dieta che segui ti serve davvero?

No. Ecco la realtà. Ti fidi di gente magnetica che ti dice cosa fare e tu lo ripeti come un pappagallo. 

Le chance che tu stia facendo una miriade di cose interessanti ma inutili, sono altissime. 

Ti dirò di piú…Tra 10 anni usciranno altre migliaia di castronerie di life hacking o tecniche di crescita personale o spirituale, evoluzioni di tutte le cagate che vanno di moda oggi. 

E migliaia di idioti guarderanno video online dove presunti guru indicheranno la tecnica del momento e tanti pesciolini abboccheranno.

Questa è la condizione della maggior parte della gente. Non vi conoscete, non sapete cosa vi serve, siete insicuri e inconsapevoli… e per questo l’unica alternativa è fidarsi degli esperti e fare i pupazzi manovrati da Guru o influencer narcisisti.

Vuoi sapere come stanno le cose veramente? 

La verità è che ogni singolo individuo dovrebbe riconoscere da sé cosa gli serve, relativamente ad ogni singola situazione e per ogni singolo momento della propria vita. 

Pensare di poter ridurre la crescita e l’evoluzione dell’uomo a un mucchio di strategie preconfezionate da vendere online, è la stronzata più grande che abbia sfornato il web. 

I video online dovrebbero essere intesi come intrattenimento ispirazionale, cosi come i corsi, i seminari nei teatri, le conferenze nelle sale di hotel, i libri di self help e tutti i metodi di formazione tradizionali. 

L’uomo non è una macchina fatta con lo stampino. Siamo dei capolavori unici e non duplicabili, così come lo sono le situazioni che affrontiamo e le nostre esperienze di vita. 

Difatti chi si conosce non segue nessuno, se non se stesso. Una persona consapevole di se stessa fa un lavoro di autoconoscenza per potersi liberare da Guru e tecniche e sviluppare il proprio intuito per saper riconoscere da solo cosa gli serve. 

Io non so cosa ti serve e non mi metto a dire che ho la soluzione che nessuno ha. Mi limito a parlare di come stanno le cose realmente, senza prese per il culo. 

È inutile che vai a quegli eventi con migliaia di persone in grandi anfiteatri per motivarti e caricarti come un giocattolino… dopo due giorni quella carica scompare perché è superficiale e autoindotta mentalmente. Evita ste porcherie o perlomeno sappi a cosa vai incontro: una massa di illusi che sperano di migliorare la propria vita a botte di citazioni motivazionali. 

Non funziona!!!

Per questo esistono i coach, gli psicologi, gli psichiatri, i counselour, gli psicoterapeuti, i gruppi di lavoro o realtà come Expanda, dove il singolo viene seguito da vicino e la didattica non è fine a se stessa ma viene discussa, ampliata, personalizzata e la persona si confronta per spiegare le proprie circostanze e ricevere suggerimenti mirati. 

Non a caso chi fa coaching con noi arriva pieno di preconcetti, tecniche e strategie che puntualmente sono le barriere che rendono la persona rigida e piena di pesantezza inutile. Che una volta tolte queste, spesso la soluzione è di una semplicità pazzesca e ci stavamo solo torturando senza senso.

Se non parli di te e non ti conosci sarai sempre il burattino di qualcun’altro.

Fatti un favore. 

Basati sul tuo intuito e buon senso. Non affidarti a strategie presunte e se puoi fai un percorso di autoconoscenza con un coach e con un gruppo di lavoro serio. Scendi nella profondità di te stesso vedi cosa serve a te, meraviglia che non sei altro. 

Condividi l'articolo

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi articoli come quello che hai letto e contenuti esclusivi che non pubblichiamo sul sito.

É gratuito. I tuoi dati sono protetti. Puoi cancellarti quando vuoi

Articoli simili

Sei pronto per tornare a volerti bene?

Partecipa al percorso di crescita personale e spirituale di expanda

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Powered by ProofFactor - Social Proof Notifications