Come risvegliarsi dall’addormentamento e vivere felici.

risvegliarsi e vivere felici
La maggior parte delle persone, anche se non lo sanno, dormono. Nascono addormentati,, si sposano nel sonno, allevano bambini nel sonno, lavorano nel sonno e muoiono nel sonno senza mai svegliarsi.
Non comprendono mai la bellezza di questa cosa che chiamiamo vita.
Sai, tutti i mistici… buddisti, cristiani, ebrei, mussulmani… non importa quale sia la loro teologia, non importa quale sia la loro religione – sono unanimi su una cosa: tutto è perfetto.
Anche se tutto nel mondo sembra un disastro, in realtà è tutto perfetto. Strano paradosso.. vero?
Ma, tragicamente, la maggior parte di noi non riesce a vedere che tutto va bene perché siamo addormentati. Stiamo proprio vivendo un incubo.
Ed il bello è che la maggior parte delle persone non vuole uscire dal sonno.

La maggioranza non vuole risvegliarsi

 Ti diranno che vogliono uscire, ma non credergli. Tutto quello che vogliono è avere un sonno meno profondo, che in qualche modo possano vivere bene, anche se addormentati.
“Rivoglio mia moglie, rivoglio il mio lavoro, voglio più soldi, voglio una reputazione, voglio il successo“. Questo è quello che vogliono; vogliono i loro giocattoli. Tutto qui.

Ma chi determina cosa significa avere successo?

 Questa stupida società! La preoccupazione principale della società è di tenere la società addormentata! E prima lo capisci, meglio è.
Sono tutti malati, ognuno di loro. Sono pazzi. Diventano presidenti, soci, o dipendenti del manicomio e ne vanno fieri, anche se non significa nulla.
Essere presidente di una società non ha nulla a che fare con il successo nella vita. Avere un sacco di soldi non ha nulla a che fare con il successo nella vita.

Hai successo nella vita quando ti svegli!

 Quando non devi scusarti con nessuno, non devi spiegare niente a nessuno, quando non ti frega niente di quello che qualcuno pensa di te o di quello che qualcuno dice di te. Quando non hai preoccupazioni; e sei felice. Questo è quello che io definisco successo.
Avere un buon lavoro, essere famoso o avere una grande reputazione non ha assolutamente nulla a che fare con la felicità o il successo. È totalmente irrilevante. Tutto ciò di cui la gente è veramente preoccupata è ciò che i propri figli penseranno di loro, ciò che i vicini penseranno di loro o ciò che il partner penserà di loro.
La nostra società e cultura ce lo trapanano dentro la testa giorno e notte. Ma se tutti stanno da schifo perché hanno prosciugato tutte le loro energie ottenendo qualcosa che non valeva nulla?!
Sono spaventati e confusi, sono burattini vittime di se stessi. Guardali! Guarda come si arrabbiano se le cose on vanno come vogliono. Lo chiami successo questo?
Sono tutti controllati, manipolati. Sono persone infelici, sono persone miserabili. Non amano la vita. Sono costantemente tesi e ansiosi.
Lo chiami essere un umano? Ma dai….
E sai perché succede?

Le etichette ci mantengono addormentati

Un solo motivo: si sono identificati con qualche etichetta. Hanno identificato l’io con i loro il loro lavoro, la loro religione o la loro nazione, con un partito politico. Quello é il loro errore.
Si sono creduti qualcosa che non sono e stanno continuando a sognare, senza volersi svegliare alla realtà.
Potresti essere un idraulico o un avvocato, un imprenditore o un medico, ma questo non influisce sul tuo vero “sé”. Non ti influenza. Se domani cambio la mia professione, è come cambiare i miei vestiti, ma il mio sé rimane intatto. Sei il tuo vestito? Sei il tuo nome? Sei la tua professione? Smettila di identificarti con ste cagate.
Quando lo capisci davvero, nessuna critica può più influire su di te. Nemmeno lusinghe o lodi possono influire su di te. Quando qualcuno dice “Sei un bravo ragazzo”, di cosa sta parlando? Sta parlando di “me”, non sta parlando del sé. Il sé non è né grande né piccolo. Il Sé non ha né successo né fallimento. Non è nessuna di queste etichette.
Queste cose vanno e vengono.
Queste cose dipendono dai criteri stabiliti dalla società. Queste cose dipendono dal tuo condizionamento. Queste cose dipendono dall’umore della persona che ti sta parlando in questo momento. Non ha niente a che fare con il sé
Il sé non è nessuna di queste etichette, mentre la personalità è generalmente egoista, sciocca, infantile, il nostro cazzaro.

Come vivere felici e risvegliati?

La felicità vera non è giustificata. La vera felicità non è causata.

Niente può renderti felice.

 La felicità è il nostro stato naturale. La felicità è lo stato naturale dei bambini piccoli, a cui appartiene il regno finché non sono contaminati e dalla stupidità della società e della cultura in cui vivono.
Per acquisire la felicità non devi fare nulla, perché la felicità non può essere acquisita. Perché ce l’abbiamo già. Come puoi acquisire ciò che hai già?
Allora perché non la proviamo?
Perchè dobbiamo lasciar cadere qualcosa. Dobbiamo far cadere le nostre illusioni. Non bisogna aggiungere nulla per essere felice, anzi dobbiamo lasciare andare qualcosa. La vita è facile, la vita è deliziosa. È solo difficile per le nostre illusioni, le ambizioni, l’avidità, le voglie, i desideri.

Ma allora perchè non ci svegliamo?

Perchè non vediamo la realtà delle cose?
Vedi… la verità è che la maggior parte delle persone non vuole risvegliarsi, perchè risvegliarsi è sgradevole
Persino il miglior psicologo ti dirà che le persone non vogliono davvero essere curate. Quello che vogliono è il sollievo momentaneo, l’appagamento, perchè la cura è dolorosa.
Si sta comodi a letto ed è irritante essere svegliati.
Anche Il mio lavoro qui non é quello di svegliarti. Non sono affari miei.
Qua su internet faccio la mia cosa…. poi se ti è utile bene, puoi sempre darmi una mano per divulgare questi messaggi… altrimenti pace… peccato.

Per finire…

 Il nio nome é Devid ed Expanda nasce per riunire coloro i quali sentono l’urgenza di risvegliarsi. Se fai parte del gruppo, iscriviti al canale, metti un mi piace… insomma..fammi sapere che ci sei e porta in giro per il mondo la consapevolezza di essere un essere umano e non una macchina dipendente dalle influenze esterne.
Questo video è tratto da un discorso di Anthony de Mello. Ti consiglio di leggere i suoi libri che trovi qui.
Ti auguro una buona giornata e se vorrai ci rivedremo alla prossima. Ciao!

Entra nella community di Expanda

Scarica i contenuti gratuiti, accedi ai gruppi e rimani aggiornato sulle ultime novita'.