E’ giusto volere il successo?

Ultima modifica: 2019-09-24 19:47 - Autore: Devid
E’ giusto volere il successo?

Gli ultimi 20 anni sono stati caratterizzati da un occidente invaso dal capitalismo americano e quindi dall’idea del successo. Il successo materiale, il lusso, la fortuna imprenditoriale.

Esempi come Bill Gates, Richard Branson, Elon Musk, Warren Buffett o Donald Trump spingono da oltre oceano e grazie anche ai social media, a voler raggiungere uno stile di vita contornato dal lusso.

Cosi, mandrie di giovani sognano di possedere uno yacht o l’ultima lamborghini, incollati ai video dei grandi influencer che sfoggiano montagne di soldi e una vita apparentemente perfetta.

Ma è giusto volere il lusso e il successo?

Vorrei analizzare la questione e darti alcuni spunti utili cosi da sviluppare una tua idea riguardo il successo materiale e intuire se è questo che vuoi veramente.

Partiamo specificando di cosa stiamo parlando.

Che cosa vede la maggior parte della gente quando guarda un video con Bill Gates o vede Trump camminare nei suoi perfetti campi da golf?

La maggior parte vede tutto ciò che non ha. Vede macchine costose, vestiti pregiati, cura della persona, ecc…

Ma soprattutto si vede la sicurezza, l’atteggiamento di queste persone. Ed è questo che la maggior parte delle persone invidia in certi personaggi.
Pensa a Silvio Berlusconi. La sua sfacciataggine, la sua sicurezza, il suo modo di atteggiarsi, ecc.. O pensa a Agnelli, uno dei uomini più copiati dell’ultimo secolo. Uomo sicuro, veloce di testa, capace e grande galantuomo.
Ma anche donne come Sofia Loren, sempre apparentemente perfette, sempre con una disinvoltura elegante e uno charme invidiabile.

Immagina tutti questi personaggi, che chi più chi meno, rimangono delle icone, sorpassati oggi dagli influencer (ferragni) o da altre celebrità che rappresentano sempre una cosa sola: l’ideale generale della media delle persone.

In realtà l’essere umano è inconsapevolmente attratto da queste persone perchè rappresentano l’ideale migliore al quale aspirare.

Alcuni di voi penseranno: ma come?
Darwin, Aristotele, Einstein, Marie Curie, Frida Khalo, Freud, Gandhi… dove son finiti?

Oggi questi personaggi non rappresentano più l’ideale del cittadino medio.

I personaggi di oggi sembrano essere più sfacciati e senza ritegno. Non dimostrano una competenza eccessivamente fuori dalla normalità, sebbene ci sia, ma soprattutto autostima e sicurezza.

Quello che manca alla maggior parte delle persone, che evidentemente coglie la propria incapacità di credere in se stessa.

Perciò non è tanto il successo, i soldi e le feste a base di coca ed escort. Tu non vuoi questo. Non vuoi ritrovarti con una montagna di soldi e basta.

In un certo senso intuisci che i soldi senza il giusto atteggiamento, non servono proprio a nulla. Immagina un ragazzo ansioso e timido con un lamborghini gallardo. Non avrebbe neanche il coraggio di uscire dal garage.

Quello che vuole la maggior parte della gente, in realtà, è ciò che le persone di successo emanano. Vuoi la loro attitudine, il loro atteggiamento. Vuoi una indole di successo, una energia tua, interna che ti faccia sentire di successo, sicuro di te, confidente nei tuoi pensieri, pronto e in potere.

Perciò è giusto voler il successo??

Se il successo rappresentasse chiaramente questo, sarebbe difficile non dire di si. Chi non vuole diventare sicuro di Sé? Chi non desidera di saper cogliere le opportunità e di saperci fare?

Come vedi si invidia la pienezza con la quale, coloro che ammiri, sono quel che sono. Si invidia il fatto che queste persone sanno esprimere se stessi con dimestichezza, non si inceppano e sembrano sempre impeccabili, a differenza di chi si vede sempre inefficace e inopportuno.

Ovviamente ci è dato sapere solo alcune cose di questi personaggi. Nella media ci si ferma col vedere la superficie, paragonando ferocemente la propria vita con ciò che vediamo di una vita di successo.

Ma una vita di successo è ben altro. In realtà le vite di queste persone sono contornate anch’esse di sofferenza e di tragedie, come per tutti. Tutti abbiamo la nostra dose di avventure e di sfide da vivere sulla pelle.

Perciò sarebbe necessario ridimensionare un pò quello che crediamo siano, le vite di successo.

Questo può davvero essere di aiuto nell’inquadrare ciò che veramente desideriamo. Sapendo che non è tutto oro quel che luccica, sapendo che i soldi di per sé non creano gioia interiore, ci si può focalizzare su ciò che è raggiungibile e che può davvero migliorare la qualità della vita.

Come detto prima, ciò che inconsapevolmente attira la massa verso questi ideali di perfezione, in realtà è la capacità di esprimersi con sicurezza e di essere competenti in ciò che si fa.

In realtà vuoi diventare tu stesso il generatore di successo.

Ci si vuole sentire in un determinato modo. Pieni di Sé e senza dubbi. Ci si vuole sentire colmi di pace e sicuri di se stessi.

Se ci pensi per un momento, quel sentimento è già presente in te. C’è una piccola radice di quella attitudine che giace li dentro di te. Non potrebbe essere diversamente, altrimenti non avresti il desiderio di volerne fare esperienza. Non potresti idealizzarla, ne ipotizzarla come una cosa possibile o impossibile.

Il fatto che sia possibile vederla negli altri crea direttamente la possibilità di ricreare all’interno di te, quella stessa dimensione interiore.

Si tratta poi di un sentore interno, una pace che ognuno di noi ha la possibilità di coltivare.

Ed è da qui che si parte. Da oggi. Da adesso.

Se vuoi diventare una persona che esprime la stessa attitudine delle persone che tu reputi di successo, dovrai cominciare da oggi stesso, prima a cogliere quella sensazione in te, per poi coltivarla giornalmente, portandola in ogni ambito della tua vita.

Questo ti darà modo di comprendere un’altra cosa importante.

Il successo si coltiva e si matura nel tempo

Questa è anche la ragione per cui non serve a nulla sognare di vincere al lotto, poiché sarebbe una ricchezza impermanente, che volerà via velocemente cosi come è arrivata.

Ci vuole studio e competenze sempre più ampie, ma soprattutto l’impegno costante nell’esprimersi giornalmente, cosi da formare una esperienza tale da essere riconosciuto come esperto e leader in un determinato settore e di conseguenza poter offrire prodotti o servizi a prezzi più alti cosi da generare alti profitti.

Questo accade solo ed esclusivamente se quello che fai non ti pesa, poiché dovrai farlo per tanti anni. Bill Gates non avrebbe mai creato microsoft se non fosse stato appassionato di elettronica e software.

Il tutto comincia quindi con il conoscere se stessi.

Bisogna diventare consapevoli, quanto più è possibile, di ciò che ci procura piacere allatto di farlo. Questo inizialmente potrebbe essere difficile, soprattutto per quelli che sono cresciuti in un ambiente castrante e colmo di credenze limitanti, che ti fanno credere una nullità, per poi finire con l’esserlo.

Ma se ti darai il permesso di credere in qualcosa di nuovo rispetto a prima, se ti metterai d’impegno per sviluppare una tua direzione, magari confrontandoti nella community di Expanda, potrai giorno per giorno incamminarti verso una vita piena, non solo a livello materiale.

Si comincia con l’osservazione e lo studio.

Si cerca di intuire quali sono le inclinazioni proprie di se stessi, le qualità innate, i talenti e le abilità implementabili esponendosi e sperimentandole giornalmente.

Non si tratta di una scorciatoia. Non esistono scorciatoie. E se esistono sono corte ed i risultati durano poco.

Si tratta invece di essere.

Agire già da oggi per sviluppare una consapevolezza riguardo se stessi così da crescere ogni giorno, ampliare le proprie vedute e accedere a più opportunità.

Se vuoi avere una vita di successo puoi cominciare oggi stesso a sviluppare una idea più chiara di chi sei e di cosa ti ha reso la persona che sei oggi. Immaginati di guardarti da fuori e poter vedere le diverse sfumature di te stesso e di poter comprendere perché alcuni tuoi comportamente sono come sono.

Noi di Expanda abbiamo preparato un questionario per cominciare ad avvicinarsi ad un successo davvero sentito e sviluppato con costanza.
Si chiama Questionario per conoscere se stessi, poiché si tratta della base dalla quale cominciare a direzionare la propria vita, cosi da applicarsi ed agire in essa.

Entra nella Community e troverai il questionario tra le risorse consigliate.
Ti aspettiamo!

Per chiudere vorrei citare un grande della formazione: Jim Rohn che dice..

Il successo non deve essere inseguito; deve essere attratto dalla persona che diventi.
(Jim Rohn)

Entra nella community di Expanda

Scarica i contenuti gratuiti, accedi ai gruppi e rimani aggiornato sulle ultime novita'.